Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
OOP
Apriamo il diagramma UML della classe System.Helder.Collections.Xml. State attenti perche' e' importante: se siete ancora svegli, la classe System.Reflection.Windows eredita da Manetta. C'e' una ragione particolare per questo? E' una semplice convenzione. Come faremo a catturare il campo? Basta premere il tasto cansèl: al resto ci pensa il CLS. Adesso state attenti perche' e' importante. Se osservate bene, l'attributo WriteMember e' private. C'e' una ragione particolare per questo? Dipende, ma e' irrilevante: fateci una dormitina sopra e vedrete che la mattina avrete risolto. Adesso state attenti perche' e' importante: se siete ancora svegli, il delegato OnWriteField e' public. C'e' una ragione particolare? E' una semplice convenzione, ma basta premere il tasto cansèl: del resto lo sviluppatore non sono io, non so cos'aveva in mente chi l'ha fatto. Personalmente, io avrei usato una classe chiamata System.Collections.ZioPaperone. E dunque come fare per catturare l'evento? E' sufficiente spegnere e riaccendere: al resto ci pensa il framework. Stop.
GRAMMAR INFO
titleLezioni di Object-oriented Programming
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusmature
topicmisc
dedicationdedicato amichevolmente al Prof. G. B.
commenttipica lezione di linguaggi di programmazione a oggetti, con i soliti stereotipi e i nomi disneyani
warningio odio walt disney
thankssi ringraziano Genuflesso ed il Generale per gli spunti discorsivi
created28/5/2004
sourceita/oop.grm
embed (beta)