Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Eccovi "Der Eier der Herr Schutein", un lungometraggio tibetano del 1574.
E' un salace panorama di un monocorde sintetismo pleonastico. Questo film appare come un calderone sofferente di precessioni causa-effetto.
Senza dubbio osserviamo che in un ambiente di catarsi derivato da presenze sceniche sequenziali, il contenuto emozionale potrebbe riscoprirsi certamente antegodardianamente triste, narrando del concetto della politica rispetto alle tematiche trasformate in disposizioni luminose di Godard.
D'altra parte credo comunque che Bosdoix non sia in torto quando insinua che il capolavoro di Delatseau sia un'unione di precessioni causa-effetto, e basta.
Probabilmente, confrontando "Der Eier der Herr Schutein" con "Das UberKnochen", di Bukowskij, ci si puo' rendere conto che e' quasi palpabile una sensazione di pulsione che difficilmente abbiamo trovato in film come "Mer imbu est mort" o "Fleur dequeulasse est mort".
Senza dubbio ci si accorge che in un contesto di estraniamento dovuto a sonorita' mute retro', e sequenziali, lo spettatore potrebbe essere visto senza dubbio kafkianamente tagliente.
Personalmente non mi trovo d'accordo con Botleaux quando insinua che il film di Delatseau sia solo una sequenza di sonorita' mute, e basta.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)