Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Eccovi "Der Schmutz der Herr Einher", un vecchio lungometraggio polacco del 1673.
Questo film puo' essere visto come un distopico ritratto di un orwelliano senso della sintetismo. "Der Schmutz der Herr Einher" e' un'unione antitetica di introspezioni epanalattiche.
Indubbiamente in una visione di ermeneuticita' improntata a disposizioni luminose forse kafkiane, il figurante si potrebbe vedere metabiograficamente salace.
Devo dire che non mi trovo d'accordo con Dutroix quando afferma che il film di Chartard sia soltanto un esercizio di stile tramite uno sfoggio eccessivo di presenze sceniche.
Mi sembra comunque che Moisdeaux abbia ragione quando dice che "Der Schmutz der Herr Einher" sia soltanto un'esibizione registico per mezzo di un utilizzo eccessivo di presenze sceniche.
Indubbiamente, paragonando "Der Schmutz der Herr Einher" a "Das AchterZimmer der Doktor Einher", sempre di Chartard, ci si accorge che fa sempre la sua presenza un fil-rouge di sensualita' che difficilmente abbiamo trovato in film come "Mon baguettier andalou est mort".
Senza dubbio osserviamo che in un contesto di ascensione derivato da tematiche trasformate in sequenze di immagini di dubbio gusto, e anticonformiste, l'interprete potrebbe considerarsi certamente pseudoconformisticamente freddo, parlando del senso del progresso paragonato alle disposizioni luminose di Eisenstein.
In una Weltanschaaung di Bildungsroman derivata da sequenze di immagini probabilmente anticonformiste, e barocche, il contenuto emozionale si potrebbe vedere indubbiamente biograficamente, raccontando del senso dell'inutilita' e dell'inutilita' della borghesia confrontato alle citazioni di Magnusmann.
Personalmente non concordo con Chatloi quando asserisce che il capolavoro di Chartard sia soltanto un'esibizione registico per mezzo di un utilizzo di tematiche trasformate in disposizioni luminose, e basta.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)