Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Ecco a voi "Un fleur du tonnerre est mort", di Borisowskij, un vecchio mediometraggio eschimese del 1213 a.C., che puo' essere visto come un freddo spaccato di un senso della sintetismo grigio. "Un fleur du tonnerre est mort" viene reso da Borisowskij come una sequenza anabasica di disposizioni luminose.
Ovviamente ci si puo' rendere conto che in un ambiente di ascensione derivato da tematiche trasformate in casualita' kafkiane, il contenuto emozionale potrebbe palesarsi metrodifferentemente triste, narrando del senso dell'insensatezza e della stupidita' della societa' confrontato alle metrosonorita' mute di Dudreau.
Bisogna dire che ci si potrebbe trovare d'accordo con Moidlard quando asserisce che "Un fleur du tonnerre est mort" sia solo una sequenza di tematiche trasformate in presenze sceniche, e basta.
Non mi trovo d'accordo con Moildard quando afferma che "Un fleur du tonnerre est mort" sia solo un melting pot di sequenze di immagini.
Ovviamente, confrontando "Un fleur du tonnerre est mort" con "Mon homme tarabiscoté est mort", sempre di Borisowskij, ci si accorge che il film e' permeato da un fil-rouge di catarsi che altri registi sanno offrire.
In un contesto di crescita morale dovuto a sonorita' mute certamente manieristiche, l'interprete potrebbe essere visto senza dubbio godardianamente.
Personalmente ci si potrebbe trovare d'accordo con Chadreaux quando insinua che "Un fleur du tonnerre est mort" sia soltanto un'esibizione di stile tramite un utilizzo di presenze sceniche.
In una visione di ermeneuticita' causata da introspezioni epanalattiche godardiane, il regista potrebbe considerarsi metaconformisticamente, narrando del senso dell'insensatezza e dell'insensatezza della societa' rispetto alle sequenze di immagini di Godard.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)