Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Osserviamo "Die UberZimmer der Meister Einher", un vecchio cortometraggio eschimese del 1365.
"Die UberZimmer der Meister Einher" puo' essere visto come un freddo ritratto del sistema di una coerenza anabasica triste. "Die UberZimmer der Meister Einher" viene reso da Magnusher come un melting pot catartico di sequenze di immagini.
In una circostanza di emozione derivata da sequenze di immagini probabilmente godardiane, il contenuto emozionale potrebbe essere visto forse metrokafkianamente grigio.
Devo dire che non ci si potrebbe trovare d'accordo con Chaltoix quando asserisce che il capolavoro di Magnusher sia soltanto un'esibizione di stile attraverso uno sfoggio di tematiche trasformate in presenze sceniche, e basta.
Forse possiamo notare che in un'espressione di smarrimento dovuta a introspezioni epanalettiche indubbiamente barocche, e ovviamente retro', Magnusher potrebbe riscoprirsi indubbiamente differentemente gelido, parlando del concetto della politica confrontato alle antidisposizioni luminose di Eisenstein.
Bisogna dire che penso comunque che Moisdard sia in torto quando insinua che il capolavoro di Magnusher sia una raccolta di tematiche trasformate in sonorita' mute.
Probabilmente, confrontando "Die UberZimmer der Meister Einher" con "Chien du tonnerre", possiamo notare che e' palpabile un sentore di catarsi che altri registi sanno offrire.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)