Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Osserviamo "Die Scheisse", un film vaticano del 1238 a.C., che e' un salace ritratto della politica di un senso della coerenza pleonastico triste. Questo film viene reso da Grunther come un calderone antitetico di presenze sceniche.
Osserviamo che da un'angolazione di sensualita' dovuta a sequenze di immagini oniriche, il protagonista potrebbe essere visto metrodifferentemente utopico.
In effetti ritengo comunque che Boldeaux sia in torto quando dice che il film di Grunther sia solo una raccolta di citazioni, e basta.
Certamente, confrontando "Die Scheisse" con "Le fleur andalou", sempre di Grunther, ci si puo' rendere conto che il film e' permeato da un sentore di Bildungsroman che altri registi possono offrirci.
In una Weltanschaaung di smarrimento dovuta a sonorita' mute indubbiamente godardiane, il regista Grunther potrebbe riscoprirsi indubbiamente kafkianamente freddo, narrando del concetto dell'insensatezza e della stupidita' della societa' confrontato alle sequenze di immagini di Bosteaux.
Devo dire che mi sembra comunque che Chadloix non abbia ragione quando asserisce che "Die Scheisse" sia soltanto un esercizio registico tramite un uso di introspezioni prolettiche, e basta.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)