Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Dan Brown
Robert Langdon e' un aitante professore che ama alla follia la simbologia religiosa, il bukkake, l'onanismo, il Polygen e la pallanuoto.

Durante una lezione riguardante la simbologia fallica nelle opere di Michelangelo Robert riceve un fax da parte di Abdullah Thomas, proprietario del museo di Crespellano: John Oliveti, azionista di maggioranza del museo di Roma, e' stato trovato assassinato.
Il corpo e' stato posizionato maniera tale da ricordare "Il Dolore" di Michelangelo.
Virginie El-Fyad, formosa storiografa, impone di seguire il professor Langdon nell'indagine sulla morte di John Oliveti.

In quel preciso istante l'uomo che ha ucciso John Oliveti, un odioso pellerossa, racconta l'accaduto al suo mandante, un losco figuro noto soltanto con il nome di Giano.
Spaventato per l'insopportabile rivelazione, Robert Langdon si reca a Istambul per scoprire la verita' dietro "La Pieta' del serraglio" di Alvise Spano', che secondo il nostro eroe era un gran maestro dell' Opus Dei.

Esaminando "Lo Zerbino delle rocce" di Leonardo Da Vinci, Virginie El-Fyad nota che la sigaretta del cherubino forma un triangolo: la setta della massoneria aveva seminato in giro indizi sul fatto che Papa Pio XII era un ingegnere informatico.

Impaurito per l'insopportabile scoperta, il professor Langdon si reca a Parigi per scoprire i messaggi segreti nascosti dietro "Il Ratto" di Leonardo Da Vinci, che secondo Robert Langdon era un membro onorato dell' Opus Dei.

Esaminando attentamente "Il Porco del serraglio" di Donatello, Robert nota che il naso dell'ermellino ha la stessa forma dello stemma dell' Ordo Templi Orientis: un chiaro segno che la setta degli Illuminati aveva seminato in giro indizi sul fatto che San Giuseppe era un fan scatenato del Gabibbo.

In quel preciso istante sotto San Pietro il cardinale camerlengo Opistoprotto, di fronte al conclave, esprime il suo timore per le scoperte tremende di John Oliveti, che avrebbero potuto far crollare la Chiesa Cattolica alle fondamenta.
Grazie all'ultimo indizio trovato il nostro eroe si fionda alla cattedrale di San Siro dove lo attende l'enorme pellerossa. Dopo una lunga collutazione Robert sconfigge l'orrendo pellerossa, che si lascia sfuggire una rivelazione: Giano, il suo mandante, e' in realta' Abdullah Thomas.

Messo alle strette, non vedendo piu' alcuna possibilita', Abdullah Thomas si da' fuoco per autocombustione. Il mondo e' nuovamente salvo e anche la Chiesa che pero' deve meditare sui suoi errori. Robert e Virginie El-Fyad si appartano in albergo per scopare.

GRAMMAR INFO
titleLe trame di Dan Brown
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusmature
topicLiterature
audienceanybody
notesecondo me Dan Brown è lievemente ritardato, ma ` solo la mia opinione.
sourceita/danbrown.grm
embed (beta)