Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Contursi Terme
Cittatini di Palomonti e di Conturso Termi e di Oliveto Cetri, severamente io vi dico che noi rentiamo prima u'localo che a noi ci ha dato quelli chi noi c'abbiamo saziato da me il primo e innanzitutti ci ha trattato, come affettivamente come figli dell'ingenito figlio e che a noi ci ha dato quelli chi noi c'abbiamo effettivamento veramenti saziato. Vabbuo'? Cari fratelli, io ringrazzio il popolo che 'nciascolta quali siano le parole ampie respiro. Vabbuo'? Fratelli, ia vingrazio prima Iddio e poi u'llllocale che nunn e' un llocalo come tutt gli altri raccontano che noi siam' innanzitutto affettivamento fiere di rientrare nella nostra famiglia com a tutti EGUALE EGUAGLIANZA DEL POPOLO. E como ca'! Caro fratello, e spera che tutti voi cittadini, restaranno tranguill'e ffelicita' nella loro coscienza. Sissignore! Cittadino, io che sono il sindaco abbiamo a ringraziare il popolo che 'nciascoltato e 'nciascolta quali siano le piu' parole piu' ampie respiri. Vabben'? Cittatino, che noi possiamo tutti testimoniare che lllllocalo a noi ci ha dato quelli chi noi c'abbiamo veramente saziato da me il primo e ci ha trattato, come in queste punti in questi punto in questo punto come figli dell'ingenito figlio e che e' llocali allora severamente effettivamenti giusto che e' localo giusto. Vabbuo'? Cittadini, ia abbiamo veramento a ringraziare i Cittatini di Contursi Terme quali siano le piu' parole ampio respiro. Sissignore! Cari fratello, io dichiaro che ia che sono il sindaco dichiaro severamente innanzitutte innanzitutte che io vi dico che noi innanzitutte allora rentiamo prima allo llocale che nunn e' u'llocali come tutt gli altri raccontano. Sissignore! Fratelli, io abbiamo a ringraziare in questo punto prima Iddio e poi i Cittatini di Palomonte che restaranno tranguill'e ffelicita' nella loro coscienza. Sissignore! Caro cittadino, in questo punto che noi possiamo tutti testimoniare che e' una cosa buona e giusta. Vabben'? Cari fratello, in questi punti effettivamenti io vi dico che noi innanzitutti rentiamo prima u'localo che nunn e' un llocale come tutt gli altri raccontano ma a noi ci ha dato quelli chi noi c'abbiamo saziato da me il primo e nunn e' u'llocali come tutt gli altri raccontano. Vabbuo'? Cari fratello, ia abbiamo severamente a ringraziare innanzitutto prima Iddio e poi gli uomini della volonta' nostro che allora allora hanno contribuito quali siano le piu' parole ampio respiro e che restaranno loro tranguill'e ffelicita' nella loro coscienza. Sissignore! Cari fratelli, io che sono il sindaco vingrazio la mia sorella che noi siam' fiere di rientrare nella nostra famiglia com a tutti EGUALE EGUAGLIANZA DEL POPOLO.
GRAMMAR INFO
titleDiscorso del Sindaco di Contursi Terme
authorScarpaz (www.scarpaz.com), Manta
languageitalian
statusmature
topicmisc
audienceanybody
notel'originale si trova qui
created26/08/2003
sourceita/contursi.grm
embed (beta)