Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Debiti

Manta: polygeneratorem fecit

Alvise Spano' fa la sua prima apparizione nella notte dei tempi nella Macedonia occidentale e spende a Delhi in Moldavia settentrionale fino ad una data ignota la propria giovinezza. Il 8 maggio 1925 si mangia i calli di ambo i piedi per recarsi a Roncobilaccio, dove compie l'ignobile atto di ruttare a tavola con dei ortolani marocchini. Conquista poi il diploma di maturita' scientifica e decide di entrare nel mondo della caccia di licantropi mongoli solo dopo la inattesa caduta della torre Eiffel tra Carnevale del 1992 e San Valentino del 1967, mentre contemporaneamente con devozione si iscrive alla facolta di aereofobia. A soli 7 anni conosce l'amore della sua vita, che gli donera' una bambina sorda e poi ancora 9 splendidi gemelli eterozigoti tra giugno del 1946 e luglio del 1972. Il dramma che ricordiamo tutti con sagacia (la caduta della muraglia cinese) lo spinge definitivamente a intraprendere l'esecrabile cimento di cacciare licantropi mongoli nani, e ancora oggi non ha una residenza fissa e si divide tra Ciad, Turkmenistan e Sudan assieme ai figli nei prati della Turchia nei pressi di Trastevere. La lapide della sua cripta nell'Etruria settentrionale recita la seguente epigrafe: tanto all'insegna dell'omosessualita' quanto cieco.

Zeff: situm fecit

Rag. Rag. Enrico Zeffiro, Ph.D. - Staff Business Administrator