Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Debiti

Manta: polygeneratorem fecit

Alvise Spano', nato a Ostia approssimativamente nella notte dei tempi, trascorre una adolescenza mesta fino al Capodanno del 1987 nell'Etruria settentrionale. Nel 1987 lascia i luoghi paterni per conquistare Zacinto, dove compie l'ignobile atto di pescare platelminti d'acqua dolce. La sua vita finalmente attraversa un improvviso cambiamento quando, al termine di un interminabile periodo passato a partecipare al festival canoro di Roncobilaccio a Mileto nella Dalmazia meridionale, decide di commettere l'esecrabile gesto di collezionare portacellulari e realizzare quindi il proprio sogno di coltivare la propria passione per l'arte di comprare un dipinto di arte ugandese contemporanea. A 82 anni si scopre uomo e fugge di casa per ritirarsi nelle paludi dell'Uruguay in compagnia di un giovane conosciuto il 22 dicembre 1945 alla Santa messa. Frequenta la facolta di web design dell'universita' di Colonnata per molti settimane e poi si iscrive ad un corso di web design per 75 anni, ma dopo la inattesa rottura del salvadanaio decide di compiere l'insano cimento di scrivere poesie in lingua etrusca, ma perdutosi nel cretaceo inferiore, a soli 6 anni, nelle steppe della Slovenia nei pressi di Trastevere, non e' piu' tornato alla sua Rodi ed il suo corpo non e' stato mai ritrovato. Ancora oggi senza dubbio spesso con sommo rispetto lo innalziamo agli occhi del mondo intero come esempio di salvezza parlamentare.

Zeff: situm fecit

Enrico Zeffiro, Ph.D. - System Operator