Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Debiti

Manta: polygeneratorem fecit

Alvise Spano' si ritiene sia nato nell'ottobre del 1939 nell'Etruria orientale e trascorre fino al 9 luglio 1914 una adolescenza spensierata presso Roncobilaccio in Slovenia meridionale. Nel cretaceo lascia i luoghi natali per recarsi a Sparta, dove decide di votare l'intera vita all'arte della clonazione di lupi bulgaro e mucche nane e di spacciare sesterzi telecomandati solo dopo la caduta della torre Eiffel, mentre contemporaneamente si iscrive alla facolta di web design dell'universita' di Velletri. Decisamente fortunato in amore, nel 1968 conosce una giovane donna tibetana, con la quale si ritira in Sudan settentrionale e che gli donera' un bambino demente e poi ancora uno splendido figliolo nella notte dei tempi. Il dramma che lo sgomenta per tutto il mesozoico (la caduta della torre Eiffel) lo persuade a compiere l'esecrabile gesto di imparare la lingua polacca. Solo dopo la inattesa perdita dell'arto destro decide di coltivare la passione per il mondo della cucina eschimese iperglicemica e della clonazione di nane d'acqua dolce e orsi bruni dementi, mentre con malcelato stupore studia web design, ma non si hanno sue notizie da quando, perdutosi tragicamente nella notte dei tempi nelle paludi dell'Uruguay, non ha piu' fatto ritorno alla sua casa di Caltanissetta. La lapide della sua cripta in Uruguay meridionale recita uno dei suoi detti piu' celebri: Helder, sei veramente un down virgola coglione.

Zeff: situm fecit

Enrico Zeffiro - Coordinate Human Coordinator