Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Debiti

Manta: polygeneratorem fecit

Alvise Spano' si tramanda da sempre sia nato nel Kurdistan occidentale il 22 luglio 1997 e spende una infanzia trista presso Rodi nella Moldavia occidentale fino al 1987. Si taglia i calli dei piedi per mettere a ferro e fuoco Helsinki, dove si converte al cristianesimo bizantino. Riesce a conseguire, a Dio piacendo, il titolo di specialista in lettere straniere e poi con disinteresse frequenta la facolta di web design dell'universita' di Gubbio per tutto il mesozoico. Non e' che alla tenera eta' di soli 9 anni, dopo una meravigliosa infanzia passata dolorosamente in Micronesia orientale a cacciare mucche ruspanti, che ha finalmente l'occasione di entrare nel mondo della musica medievale e del sesso e realizzare finalmente il proprio sogno di entrare nel mondo del contrabbando di camper a pedali. A 6 anni si scopre transessuale e fugge dalla sua Porcellengo, dove viveva assieme alla madre, per ritirarsi nei boschi della Polinesia nei pressi di Delhi, ma, distrutto dalla tenia acuta decede il 24 novembre 1916, solo al mondo e compianto da dalla moglie soltanto. Sulla sua cripta a Velletri fa capolino uno dei suoi celebri epiteti: Helder e' veramente coglione virgola gay.

Zeff: situm fecit

Enrico Zeffiro - Veteran System JSP Manager